06/06/2019

Gestione Interventi di Manutenzione “Avanzati” in Qualibus

Qualibus offre la possibilità di gestire interventi di manutenzione programmati in funzione di una grandezza numerica e se necessario anche in funzione di un determinato periodo di tempo.

Questo permette, per esempio, di programmare:

  • una manutenzione su una macchina dopo aver raggiunto un predeterminato numero di ore lavorate
  • il tagliando di un automezzo dopo 15.000 km e comunque entro un anno dal precedente intervento

In base a tale programmazione l’intervento di manutenzione viene avviato automaticamente al raggiungimento del valore impostato a seguito delle registrazioni effettuate dagli utenti (ore, Km, pezzi, ecc.) per la specifica Infrastruttura.

Configurazione programma intervento

La configurazione di un programma intervento avanzato si attua in anagrafica, infrastruttura o strumento, nella tab Interventi/Programma.
Attivando il menu contestuale si aggiunge una nuova riga scegliendo il tipo e successivamente attraverso il settaggio delle seguenti opzioni:

  • Abilitare il flag “avanzato”
  • Compilare i campi “Titolo” e “Descrizione”
  • Scegliere la modalità tra “Solo UM”, ovvero al raggiungimento di un valore, oppure “UM e DATA” la quale prevede una data di schedulazione dell’intervento, anche se non è stato raggiunto il valore della UM, compilando i campi “Frequenza” e “Nr.”
  • L’opzione “Calcolo da valore” permette di stabilire se l’avvio dell’intervento debba avvenire in base al valore programmato (campo “Programma” – ad esempio se il valore programmato è di 15.000 km, l’intervento sarà generato al raggiungimento del valore e suoi multipli) oppure in funzione all’ultimo valore raggiunto (campo “Ultimo” – ad esempio se il valore programmato è di 15.000 km e l’intervento viene effettuato a 16.500 km, il successivo sarà generato a 31.500 km)
  • Scegliere “UM” che rappresenta la grandezza, e “Valore” ovvero il numero
  • Impostare, se necessario, la “Soglia” che è disponibile solo nella modalità “UM e DATA”, parametro che genera l’impegno in Calendar in data odierna quando il valore registrato raggiunge o supera il valore impostato meno la soglia
Fig. 1: Esempio configurazione intervento avanzato con modalità UM e Data

Nell’esempio di figura 1 è impostata, inoltre, la configurazione di MailSender, che comporta l’invio di un messaggio al responsabile e all’esecutore sia in anticipo che in ritardo di un giorno. In questo modo entrambi saranno avvisati se l’intervento non dovesse essere fatto entro la data stabilita.

Registrazione del dato UM

La registrazione dei valori associati all’infrastruttura o strumento può essere effettuata nei seguenti modi:

  • direttamente nella tab Registrazione UM (Figura 2)
  • da calendar attraverso il menu interattivo “inserisci valori”
  • tramite QMobile (figura 3)

La registrazione dei valori è particolarmente utile con QMobile, per esempio ad un autista che deve segnare i chilometri percorsi inserendo i dati direttamente dal suo smartphone.

Fig. 2: Registrazione UM.
Fig. 3: Registrazione UM con QMobile.

Avvio e gestione dell’intervento

Quando il valore della UM o la data stabilita viene raggiunta si avvia automaticamente un intervento per il quale l’esecutore trova l’impegno sul proprio Calendar.

In figura 4 si vede l’impegno a carico dell’esecutore che lo può chiudere direttamente dal Calendar attivando il menu interattivo.

Fig. 4: Calendario di RMAN

L’intervento può essere chiuso anche con QMobile.

Una volta chiuso l’impegno viene registrato automaticamente in anagrafica infrastruttura nelle tab Interventi/Registro interventi.

Benefici

Grazie a Qualibus è possibile:

  • Pianificare interventi di manutenzione “avanzati” che dipendono sia da un intervallo di tempo che da una grandezza numerica
  • Registrare velocemente i valori da monitorare (soprattutto grazie a QMobile)
  • Gestire in maniera efficiente la manutenzione